Un aspetto importante che ha sempre caratterizzato il Club Prato Bonsai è lo spirito di gruppo, il senso dell’associazione.

Lavorare insieme le proprie piante certo, ma lavorare insieme anche per realizzare cose comuni che impegnano i soci intorno al primo obiettivo di ognuno: il club.

Il bosco di Prato Bonsai è una di queste realizzazioni.

Un bosco di frassini su lastra di grandi dimensioni pensato alla metà degli anni ’90 per rimanere nel tempo e diventare il simbolo del club.

Le lavorazioni

Preparazione della lastra

Dopo aver reperito una grossa lastra di pietra serena presso le cave di pietra di Firenzuola, sul fiume Santerno, iniziano i lavori di sistemazione delle piante, raccolte sui monti della Calvana dove le mucche al pascolo, nel tempo, hanno provveduto alla loro miniaturizzazione. Lo studio e la progettazione (Tommaso ed Mugnaini) osservano la lastra.

Preparazione della base

La realizzazione degli ancoraggi, il lavaggio per togliere la polvere ed i detriti (Mario e Massimo al lavoro)

foto bosco in crescita

Il bosco comincia a prendere forma, Andrea osserva

Foto bosco in inverno

Il Bosco in veste invernale.

Nel 2010 dopo varie sistemazioni il bosco trova la sua collocazione definitiva nell’aiuola antistante l’ingresso di Villa Fiorelli dove annualmente si svolge la mostra sociale del Club.

Foto bosco a primavera

Il Bosco in veste Primaverile.